Piramide Cestia

piramide

Arte funeraria

Una visita guidata davvero suggestiva, che ci permetterà di entrare in una tomba del I a.C, la famosa Piramide Cestia, costruita tra il 18 e il 12 a.C, per volere di Caio Cestio a seguito della sua scomparsa. Il monumento, unico superstite di una serie presente a Roma nello stesso periodo, ci testimonia la moda dell’edilizia funeraria, sorta a Roma dopo la conquista del’ Egitto del 31 a. C, di richiamarsi alle piramidi con un intento autocelebrativo, in un sincretismo di influenze che caratterizza questo stimolante periodo della storia dell’arte romana.
Prima di intraprendere l’analisi del monumento, sarà doveroso ricostruire la storia del personaggio che ne volle l’erezione e comprenderne, attraverso la lettura dell’iscrizione posta in facciata, le volontà e gli intenti, ma anche evidenziare l’importantissimo ruolo svolto dall’antica via Ostiense, lungo la quale verrà edificata la Piramide. Successivamente ammireremo l’edificio focalizzandoci sulla maestosa struttura esterna, alta oltre 36 metri, poggiante su una base quadrata di circa 30 metri per lato, attraverso ricostruzioni e immagini cercheremo di decontestualizzarla dalle mura Aureliane che nel III secolo d.C ne alterarono la visione.
Infine entreremo nel cuore della Piramide, restando davvero colpiti dai vivaci affreschi in terzo stile pompeiano che animano la piccola camera funeraria che custodiva le spoglie di Caio Cestio. Ci soffermeremo sulle tecniche costruttive utilizzate per realizzarla e per renderla vestigia di grandezza ma anche un “unicum” malinconico e romantico.

  • Camera
  • Video camera
  • Mobile

Non Dimenticare

Il primo sabato e domenica del mese l’ingresso è gratuito previa prenotazione.

  • Guida Certificata
  • Assistenza completa
  • Personalizzazione Tour
  • Il sito è visitabile su prenotazione.
  • Il biglietto singolo: € 1.50.
  • Gruppi: € 30.